VEGEATEXTILE

 

La nostra azienda ha sviluppato la tecnologia VegeaTextile per la produzione di tessuti bio-based derivanti da residui dell’industria vitivinicola.

 

IL CONCETTO

Il concetto alla base della nostra tecnologia è la valorizzazione della vinaccia, una materia prima 100% vegetale composta dalle bucce, i semi e i raspi del grappolo d’uva da vino, che rimangono dopo la produzione del vino. L’innovazione di VegeaTextile è legata alla valorizzazione simultanea dell’intera vinaccia.

Infatti, dai semi viene estratto un bio-olio che è successivamente polimerizzato utilizzando un innovative processo brevettato. In parallelo, le bucce e i raspi sono utilizzati in un compounding specifico, anch’esso brevettato, per la produzione di un tessuto con proprietà tecniche avanzate.

 

 

 

VegeaTextile offre una soluzione alternative e economicamente sostenibile all’utilizzo di materiali derivati da animali o sorgenti fossili. Il materiale prodotto è compatibile con tutte le principali applicazioni industriali nei campi della moda, dell’arredamento, automobilistico e dei trasporti.

 

LA NOSTRA STORIA

L’ottimizzazione della tecnologia VegeaTextile ha richiesto tre anni di attività dedicate di Ricerca e Sviluppo per ottenere un processo di sintesi che permette una resa in materiale bio-based a livelli industriali, con un’attenzione specifica per gli aspetti ambientali.

In collaborazione con aziende dell’industria della moda , e supportati dalla H&M Foundation, Vegea ha prodotto la prima collezione di moda VegeaTextile.

Con il supporto della Commissione Europea, attraverso l’assegnazione di un finanziamento SME Instrument fase 2, Vegea sta attualmente lavorando per industrializzare VegeaTextile, in modo da portare il prodotto sul mercato.