VEGEATEXTILE

L’azienda ha sviluppato e brevettato la tecnologia Vegeatextile® per la produzione di tessuti tecnici biobased derivati da biomasse vitivinicole: la vinaccia.

La vinaccia è una materia prima totalmente vegetale, costituita da bucce, semi e raspi dell’uva che si ricavano dalla produzione del vino.

Un’ innovativa tecnologia di polimerizzazione consente di trasformare gli oli e la componente lignocellulosica delle biomasse derivate dalla filiera vitivinicola in un biopolimero, che costituisce la base della produzione del Vegeatextile®.

 

 

 

L’ottimizzazione della tecnologia ha impiegato tre anni di Ricerca e Sviluppo per arrivare ad una via sintetica che consentisse una resa in biopolimeri industrializzabile, con particolare enfasi agli aspetti di natura ambientale.

Vegeatextile® offre una soluzione alternativa ed economicamente sostenibile all’ uso di materiali di derivazione animale o di derivazione fossile. Il materiale realizzato è compatibile con tutte le applicazioni dei settori moda, arredo, automobilistico e trasporti.

Il laboratorio aziendale, in collaborazione con aziende tessili, sta sviluppando varianti che differiscono tra loro per peso, spessore, elasticità, rifinizione e goffratura.

 

 

 

FASHION COLLECTION

 

In collaborazione con aziende del settore, e con il supporto della H&M Foundation è stata realizzata la prima collezione moda in Vegeatextile®.

Sotto la direzione creativa dell’ecodesigner Tiziano Guardini, sono stati realizzati i primi prototipi di abiti, borse e scarpe per mostrare la grande versatilità e lavorabilità del materiale.