H&M FOUNDATION

La collaborazione di VEGEA con H&M Foundation inizia nell’Aprile 2017, anno in cui l’organizzazione della famiglia Stefan Persson, fondatrice del brand di moda H&M, assegna a VEGEA il primo premio del Global Change Award, il concorso internazionale più importante sull’innovazione circolare nel fashion business.

Il finanziamento che VEGEA ha ricevuto dalla H&M Foundation  è stato investito in ricerca e sviluppo e per la produzione dei primi prototipi di abiti, scarpe e borse, per testare e mostrare la lavorabilità e versatilità di Vegeatextile®.

 

 

La collaborazione di VEGEA con H&M Foundation continua con la partecipazione congiunta ad eventi internazionali sulla sostenibilità nel settore moda, in particolare a Shanghai, presso gli uffici produttivi di H&M si è discusso sullo sviluppo di tecnologie sostenibili e su come il trasferimento tecnologico possa guidare la costruzione di importanti partnership internazionali.

 

La strategia del gruppo H&M è quella di promuovere l’innovazione ad ogni stadio della filiera, impegnandosi ad utilizzare entro il 2030 soltanto materiali sostenibili e ad accelerare il passaggio dell’industria della moda ad un modello circolare.

Per tale ragione, il colosso della moda svedese si è aperto all’ innovazione Vegeatextile® una tecnologia di polimerizzazione che consente di trasformare gli oli e la componente lignocellulosica delle biomasse derivate dalla filiera vitivinicola in un biopolimero, che costituisce la base per la produzione di tessuti tecnici biobased per le diverse applicazioni dei settori fashion&design.

 

H&M Foundation sta svolgendo un fondamentale lavoro occupandosi di diversi aspetti legati alla ricerca e sviluppo, al benessere dell’uomo ed alla salvaguardia dell’ambiente.

Gli importanti obiettivi raggiunti nell’ ultimo triennio hanno portato la fondazione a rinnovare l’impegno anche per i prossimi tre anni con una donazione di circa 18 milioni di euro e nuovi Programmi Globali.